Albergo Ristorante Posta Moltrasio, Piazza S.Rocco, 5, 22010 Moltrasio CO

Single Blog Title

This is a single blog caption
a walk in Villa Olmo
9 Giu

Una passeggiata a Villa Olmo tra arte e cultura

Il lungo lago a Como da secoli ospita ville grandiose e giardini antichi dalla bellezza intramontabile come Villa Olmo, gioiello di architettura neoclassica, oltre che importante centro culturale della nostra città e oggi la visiteremo insieme.

Itineriario da Moltrasio per visitare Como e Villa Olmo

Da Moltrasio è possibile raggiungere Villa Olmo velocemente sia con l’automobile, sia col bus cittadino che ti porta direttamente in Via Borgo Vico che è la fermata dedicata, sia in battello.

Oggi infatti voglio suggerirti un viaggio che ti farà scoprire la meraviglia del nostro lago di Como e della zona in cui è costruita Villa Olmo.

In fronte all’Hotel Posta di Moltrasio, trovi il molo dal quale poter prendere il battello che ti porterà a Como. Seppur il tragitto sarà breve, avrai modo di respirare l’aria e la bellezza del primo bacino del lago in cui risiede il nostro Hotel.

Arrivato a Como ti troverai nella centralissima piazza Cavour: con un po’ di curiosità e lo sguardo volto in direzione nord-est puoi già intravedere un piccolo scorcio di Villa Olmo, la meta dell’itinerario di oggi e che dista circa un chilometro di cammino sul lungo lago.

Camminando sul lungo lago di Como verso Villa Olmo

Il primo tratto da percorrere ospita alcuni monumenti realizzati nel ventennio fascista, come il neoclassico Tempio Voltiano o il Monumento ai Caduti, maestosa torre razionalista. Superato l’Aero Club Como comincia l’ultima parte del percorso affiancato da magnifiche ville, alcune in stile neoclassico, preludio di quel gusto raffinato ed elegante di cui potrai godere durante la tua visita in Villa Olmo, l’unica accessibile al pubblico. Quest’ultimo tratto per il suo romanticismo è chiamato anche via degli innamorati.

L’edificio e il parco: l’arte neoclassica di Villa Olmo

La camminata da Piazza Cavour è di circa 1 chilometro. In poco tempo arriverai quindi alla meta. È Innocenzo Odescalchi il committente che vuole realizzare la residenza estiva di famiglia. Villa Olmo deve essere dimora sontuosa, rispondente ai gusti neoclassici di fine Settecento: così il notabile come altri suoi pari – tra cui il Sommariva, proprietario di Villa Carlotta – decide di manifestare il proprio potere e la magnificenza della sua casata. Simone Cantoni, uno degli architetti più affermati del tempo, nel 1780 vede così affidarsi l’impresa.

L’atmosfera che respiri appena varcato il cancello del parco è di gran quiete, dove l’armonia è presente ovunque, nell’equilibrio e nelle giuste proporzioni degli elementi. Puoi camminare tra i vialetti del giardino all’italiana, soffermarti sulla bellezza delle sue statue pagane, percorrere con lo sguardo la distanza tra la riva a lago e l’imponente colonnato della facciata, dove si celano, ma non troppo, serissimi, antichi volti di filosofi greci.

Oltre la porta principale si apre la Sala da Ballo, finemente decorata, ricca ma mai eccessiva. Ampio e altissimo – tanto che col naso all’insù e girandoti un po’ attorno puoi seguirne la lunga balconata interna – il salone è sormontato da un prezioso e decoratissimo soffitto, illuminato da due grandi affreschi, che sono finestre aperte sui miti, gli dei e gli eroi del mondo ellenico.

Villa Olmo eventi, mostre e il suo lido, d’estate

Grazie alla sua posizione e alle diverse ristrutturazioni, Villa Olmo è utilizzata dal Comune di Como per molte manifestazioni, mostre ed eventi sia in estate che in inverno.
A giugno, ad esempio, è diventato ormai tradizione ospitare a Villa Olmo “Parolario”: una delle manifestazioni culturali e letterarie più note e grazie al quale l’antica villa e i giardini si animano di incontri, letture e moltissima gente arrivata da tutta italia.
Durante la stagione estiva con l’apertura dei lidi del lago di Como, avrai la possibilità invece di fermarti anche al lido della villa (con piscina a pagamento): luogo ideale per trascorrere giornate senza pensieri godendo di una posizione unica e privilegiata sul primo bacino del lago di Como.

Come sempre all’Hotel Posta di Moltrasio, troverai me, Armando e tutto lo staff, pronti a darti altri consigli per questo e tanti altri itinerari, così da vivere la tua esperienza speciale sul nostro amato lago di Como. Noi ti aspettiamo!

Lascia un commento