Albergo Ristorante Posta Moltrasio, Piazza S.Rocco, 5, 22010 Moltrasio CO

Single Blog Title

This is a single blog caption
San Carpoforo Chiesa a Como
20 Ago

Chiese di Como tra fede, arte e storia: San Carpoforo

Ai turisti e ai nostri ospiti che vogliono visitare il territorio lariano, consigliamo sempre un tour in città alla scoperta delle meravigliose Chiese di Como. La bellezza di queste architetture permettono infatti ai visitatori di comprendere la vera storia di Como, città romanica (le vie ortogonali del centro storico non lasciano dubbi) che per molto tempo è stata un vero e proprio fulcro strategico per tutti i popoli che venivano o andavano oltralpe.

Dalla Chiesa di San Carpoforo, alla Chiesa di San Fedele, dalla Chiesa di Sant’Abbondio, a quella di Sant’Agostino, dalla Chiesa di Santi Cosma e Damiano, al Duomo e, infine al Santissimo Crocifisso i turisti possono scegliere percorsi tra arte, storia, o più legati alla fede che è ancora viva in città. Con questo post diamo il via a un piccolo approfondimento che ci permetterà anche in prossimi post, di raccontare la meraviglia delle Chiese di Como dalle principali a quelle forse meno conosciute. La nostra idea è quella poi di raccogliere questi nostri consigli in un ebook che al termine di questo percorso potrà essere scaricato gratuitamente direttamente dal nostro sito.

Oggi partiamo con una Chiesa di Como tra le meno conosciute e famose, San Carpoforo. Iniziamo da qui proprio perché molti turisti non conoscono questo piccolo gioiello. La Chiesa di San Carpoforo è un luogo speciale, silenzioso. La visita richiede al massimo mezz’ora, ed è facilmente raggiungibile sia a piedi dal centro città sia coi mezzi.

Chiesa di San Carpoforo a Como

San Carpoforo Como esterno

L’esterno della Chieda di San Carpoforo a Como

San Carpoforo rappresenta l’anima storica di Como. Fu infatti la prima basilica della diocesi e la prima cattedrale. Costruita nel IV secolo per volere del primo Vescovo, San Felice. Attorno a questa Chiesa nacque la prima comunità cristiana. Di classica architettura romanica, nel tempo ha subito molte ristrutturazioni, per questo rimane poco della primissima costruzione.

Una particolarità è che non esiste entrata principale (pare perché la chiesa, costruita ai piedi del monte su cui svetta il Castello Baradello, è più volte franato) ma solo due laterali: una dal chiostro del monastero adiacente e una dal lato opposto.

L’interno di San Carpoforo composto da tre navate è semplice e austero (ma è proprio questa la caratteristica più interessante!): il soffitto nella navata principale è a capriate lignee, in quelle laterali a crociera, le mura spoglie, il pavimento in lastroni grigi fatti con pietre del territorio.
Troverai un solo affresco in fondo alla Chiesa che risale al XVIII secolo e che rappresenta il battesimo di Gesù. Come ti dicevo, nella Chiesa di San Carpoforo. Nel tempo, sono state introdotte alcune migliorie e ristrutturazioni che hanno aggiunto le caratteristiche dell’epoca in cui sono state fatte. Un esempio è la cappellina dedicata all’Assunzione di Maria costruita e affrescata nel periodo del rinascimento con scene di vita della Madonna, o l’altare ricoperto di marmi del XVI secolo e l’altare della cripta anch’esso ricoperto di marmi in epoca barocca.

Da visitare la cripta: particolarmente suggestiva al mattino grazie al gioco di luci che penetrano dalle finestre. Un luogo veramente suggestivo che ti permetterà di respirare pace e tranquillità.

san carpoforo Chiese di Como

La cripta di San Carpoforo a Como

 

Chiedi info alla nostra reception per il tuo tour a Como!

Lago, montagna, passeggiate, trekking, tour enogastronomici, arte, eventi e cultura… Il territorio lariano offre veramente tantissimo!

Io, Patrizia e tutto lo staff dell’Hotel Posta a Moltrasio, siamo a tua completa disposizione per consigliarti il tour a Como e nelle zone limitrofe migliore.

Qualsiasi esigenza tu abbia, contattaci! Ti aspettiamo, come sempre, col sorriso!

Lascia un commento